3.2.3 Creazione di metadati per i file di output

Oltre ad apparire nell’output, le variabili di \header vengono usate anche per impostare i metadati per i file di output. Per esempio, con i file PDF, questi metadati possono essere mostrati dai lettori PDF come proprietà del file PDF. Per ciascun tipo di file di output, verranno considerate solo le definizioni \header dei blocchi specifici per quel tipo e dei blocchi che si trovano al livello superiore della gerarchia. Dunque per i file PDF solo le definizioni \header del livello \book e del livello superiore vengono utilizzate per i metadati PDF del documento, mentre per i file MIDI vengono usate le definizioni che si trovano in un livello inferiore o in un blocco \score.

Per esempio, impostando la proprietà title del blocco header su ‘Sinfonia I’, questo nome verrà usato come titolo del documento PDF e come nome della sequenza del file MIDI.

  \header {
    title = "Sinfonia I"
  }

Se si desidera impostare il titolo dell’output su un valore e la proprietà titolo del PDF su un valore diverso, si può usare pdftitle, nel modo seguente:

  \header {
    title = "Sinfonia I"
    pdftitle = "Sinfonia I di Beethoven"
  }

Le variabili title, subject, keywords, subtitle, composer, arranger, poet, author e copyright impostano anche le proprietà del PDF e possono essere tutte prefissate con ‘pdf’ per impostare una proprietà del PDF su un valore diverso da quello dell’output.

La proprietà PDF Creator è automaticamente impostata su ‘LilyPond’ più la versione di LilyPond utilizzata, e CreationDate (data di creazione) e ModDate (data di modifica) sono entrambe impostate sulla data e ora correnti. ModDate può essere sovrascritta impostando nel blocco header la variabile moddate (o pdfmoddate) su una valida data per il PDF.

La variabile title imposta anche il nome della sequenza dei file MIDI. La variabile midititle serve a impostare il nome della sequenza in modo indipendente dal valore usato per l’output.


LilyPond — Guida alla Notazione v2.23.5 (ramo di sviluppo).