3.1.1 Struttura di una partitura

Un blocco \score deve contenere una singola espressione musicale delimitata da parentesi graffe:

\score {
  …
}

Nota: Ci deve essere solo una espressione musicale più esterna in un blocco score e deve essere racchiusa tra parentesi graffe.

Questa espressione musicale singola può essere di qualsiasi dimensione e contenere altre espressioni musicali di qualsiasi complessità. Tutti gli esempi seguenti sono espressioni musicali:

{ c'4 c' c' c' }
{
  { c'4 c' c' c' }
  { d'4 d' d' d' }
}

[image of music]

<<
  \new Staff { c'4 c' c' c' }
  \new Staff { d'4 d' d' d' }
>>

[image of music]

{
  \new GrandStaff <<
    \new StaffGroup <<
      \new Staff { \flauto }
      \new Staff { \oboe }
    >>
    \new StaffGroup <<
      \new Staff { \violinoI }
      \new Staff { \violinoII }
    >>
  >>
}

I commenti sono un’eccezione a questa regola generale (altre eccezioni sono spiegate in Struttura del file). Sia i commenti su una singola riga che quelli multirigo delimitati da %{ … %} possono essere inseriti ovunque nel file di input: dentro o fuori un blocco \score e dentro o fuori la singola espressione musicale di un blocco \score.

È bene ricordare che anche se un file contiene soltanto un blocco \score, questo è implicitamente racchiuso in un blocco \book. Un blocco \book in un file sorgente produce almeno un file di output e il nome predefinito del file di output deriva dal nome del file di input, quindi ‘fandangoperelefanti.ly’ genererà ‘fandangoperelefanti.pdf’.

Maggiori dettagli sui blocchi \book si trovano in Molteplici partiture in un libro, Molteplici file di output da un unico file di input e Struttura del file.

Vedi anche

Manuale di apprendimento: Lavorare sui file di input, Espressioni musicali, La partitura è una (singola) espressione musicale composta.


LilyPond — Guida alla Notazione v2.23.5 (ramo di sviluppo).