2.1.3 Strofe


Aggiungere i numeri di strofa

I numeri di strofa si aggiungono impostando stanza:

\new Voice \relative {
  \time 3/4 g'2 e4 a2 f4 g2.
} \addlyrics {
  \set stanza = "1. "
  Hi, my name is Bert.
} \addlyrics {
  \set stanza = "2. "
  Oh, ché -- ri, je t'aime
}

[image of music]

Questi numeri appaiono prima dell’inizio della prima sillaba. Due linee di una strofa possono anche essere raggruppate insieme, per esempio in caso di una ripetizione con testo diverso:

leftbrace = \markup {
  \override #'(font-encoding . fetaBraces)
  \lookup "brace80"
}

stanzaOneOne = \lyricmode {
  \set stanza = \markup {
    \column { \vspace #.33 "1. "}
    \leftbrace
  }
  Child, you’re mine and I love you.
  Lend thine ear to what I say.
}

stanzaOneThree = \lyricmode {
  Child, I have no great -- er joy
  Than to have you walk in truth.
}

\new Voice {
  \repeat volta 2 {
    c'8 c' c' c' c' c' c'4
    c'8 c' c' c' c' c' c'4
  }
}
\addlyrics { \stanzaOneOne }
\addlyrics { \stanzaOneThree }

[image of music]


Aggiungere le dinamiche alle strofe

Le strofe che hanno un volume diverso possono essere indicate con un segno di dinamica all’inizio di ogni strofa. In LilyPond, tutto ciò che si trova di fronte a una strofa va nell’oggetto StanzaNumber; lo stesso vale per i segni di dinamica. Per ragioni tecniche, bisogna impostare la strofa fuori da \lyricmode:

text = {
  \set stanza = \markup { \dynamic "ff" "1. " }
  \lyricmode {
    Big bang
  }
}

<<
  \new Voice = "tune" {
    \time 3/4
    g'4 c'2
  }
\new Lyrics \lyricsto "tune" \text
>>

[image of music]


Aggiungere i nomi dei cantanti alle strofe

Si possono aggiungere anche i nomi dei cantanti. Appariranno all’inizio del rigo, proprio come per i nomi degli strumenti. Si creano impostando vocalName. Una versione abbreviata si inserisce con shortVocalName.

\new Voice \relative {
  \time 3/4 g'2 e4 a2 f4 g2.
} \addlyrics {
  \set vocalName = "Bert "
  Hi, my name is Bert.
} \addlyrics {
  \set vocalName = "Ernie "
  Oh, ché -- ri, je t'aime
}

[image of music]


Strofe con ritmi diversi

Spesso, strofe diverse di una canzone sono collegate a una melodia in modi leggermente diversi. Tali variazioni possono essere colte con \lyricsto.

Ignorare i melismi

Può capitare ad esempio che il testo abbia un melisma in una strofa, ma varie sillabe in un’altra. Una possibile soluzione consiste nel far sì che la voce più veloce ignori il melisma, impostando ignoreMelismata nel contesto Lyrics.

<<
  \relative \new Voice = "lahlah" {
    \set Staff.autoBeaming = ##f
    c'4
    \slurDotted
    f8.[( g16])
    a4
  }
  \new Lyrics \lyricsto "lahlah" {
    più len -- ta
  }
  \new Lyrics \lyricsto "lahlah" {
    più
    \set ignoreMelismata = ##t
    velo -- ce
    \unset ignoreMelismata
    ancora
  }
>>

[image of music]

Problemi noti e avvertimenti

Diversamente dalla maggior parte dei comandi \set, \set ignoreMelismata non funziona se preceduto da \once. Bisogna usare \set e \unset per contrassegnare il testo in cui il melisma deve essere ignorato.

Aggiungere le sillabe agli abbellimenti

Per impostazione predefinita, gli abbellimenti (ovvero le note inserite con \grace) non sono assegnati alle sillabe quando si usa \lyricsto, ma tale comportamento può essere modificato:

<<
  \new Voice = melody \relative {
    f'4 \appoggiatura a32 b4
    \grace { f16 a16 } b2
    \afterGrace b2 { f16[ a16] }
    \appoggiatura a32 b4
    \acciaccatura a8 b4
  }
  \new Lyrics
  \lyricsto melody {
    normal
    \set includeGraceNotes = ##t
    case,
    gra -- ce case,
    after -- grace case,
    \set ignoreMelismata = ##t
    app. case,
    acc. case.
  }
>>

[image of music]

Problemi noti e avvertimenti

Come per associatedVoice, includeGraceNotes deve essere impostato al più tardi una sillaba prima di quella da mettere sotto un abbellimento. Per il caso di un abbellimento proprio all’inizio di un brano, meglio usare un blocco \with o \context:

<<
  \new Voice = melody \relative c' {
    \grace { c16( d e f }
    g1) f
  }
  \new Lyrics \with { includeGraceNotes = ##t }
  \lyricsto melody {
    Ah __ fa
  }
>>

[image of music]

Passare a una melodia alternativa

Sono possibili variazioni più complesse nell’impostare testo e musica. La melodia su cui è impostato il testo può essere modificata all’interno del contesto del testo impostando la proprietà associatedVoice:

<<
  \relative \new Voice = "lahlah" {
    \set Staff.autoBeaming = ##f
    c'4
    <<
      \new Voice = "alternative" {
  \voiceOne
  \tuplet 3/2 {
    % mostra chiaramente le associazioni.
    \override NoteColumn.force-hshift = #-3
    f8 f g
  }
      }
      {
  \voiceTwo
  f8.[ g16]
  \oneVoice
      } >>
    a8( b) c
  }
  \new Lyrics \lyricsto "lahlah" {
    Ju -- ras -- sic Park
  }
  \new Lyrics \lyricsto "lahlah" {
    % Complicato: bisogna impostare associatedVoice
    % una sillaba prima di quella cui si applica!
    \set associatedVoice = "alternative" % si applica a "ran"
    Ty --
    ran --
    no --
    \set associatedVoice = "lahlah" % si applica a "rus"
    sau -- rus Rex
  } >>

[image of music]

Il testo per la prima strofa viene impostato sulla melodia ‘lahlah’ nel solito modo, ma la seconda strofa è impostata inizialmente sul contesto lahlah e passa poi alla melodia alternative per le sillabe da ‘ran’ a ‘sau’:

\set associatedVoice = "alternative" % si applica a "ran"
Ty --
ran --
no --
\set associatedVoice = "lahlah" % si applica a "rus"
sau -- rus Rex

In questo esempio alternative è il nome del contesto Voice contenente la terzina.

Attenzione al posizionamento del comando \set associatedVoice: appare una sillaba troppo presto, ma ciò è corretto.

Nota: Il comando set associatedVoice deve essere inserito una sillaba prima di quella in cui deve verificarsi il passaggio alla nuova voce. In altre parole, il passaggio alla voce associata accade una sillaba dopo quella che ci si aspetterebbe. Ciò è dovuto a ragioni tecniche e non è un difetto di LilyPond.


Stampare le strofe alla fine

Talvolta si allinea una sola strofa alla musica e le strofe rimanenti appaiono in forma di versi alla fine del brano. Per ottenere ciò si aggiungono le strofe ulteriori in un blocco \markup esterno al blocco della partitura. Nell’esempio seguente si possono notare due modi di forzare le interruzioni di linea in un blocco \markup.

melody = \relative {
e' d c d | e e e e |
d d e d | c1 |
}

text = \lyricmode {
\set stanza = "1." Ma- ry had a lit- tle lamb,
its fleece was white as snow.
}

\score {
  <<
    \new Voice = "one" { \melody }
    \new Lyrics \lyricsto "one" \text
  >>
  \layout { }
}
\markup {
  \column{
    \line { Verse 2. }
    \line { All the children laughed and played }
    \line { To see a lamb at school. }
  }
}
\markup {
  \wordwrap-string "
  Verse 3.

  Mary took it home again,

  It was against the rule."
}

[image of music]


Stampare le strofe alla fine in molteplici colonne

Quando un brano ha molte strofe, queste sono spesso stampate in molteplici colonne lungo la pagina. Un numero di strofa rientrato spesso introduce ciascuna strofa. L’esempio seguente mostra come riprodurre questo output in LilyPond.

melody = \relative {
  c'4 c c c | d d d d
}

text = \lyricmode {
  \set stanza = "1."
  This is verse one.
  It has two lines.
}

\score {
  <<
    \new Voice = "one" { \melody }
    \new Lyrics \lyricsto "one" \text
  >>
  \layout { }
}

\markup {
  \fill-line {
    \hspace #0.1 % sposta la colonna in avanti rispetto al margine sinistro;
     % può essere tolto se lo spazio nella pagina è stretto
     \column {
      \line { \bold "2."
  \column {
    "This is verse two."
    "It has two lines."
  }
      }
      \combine \null \vspace #0.1 % aggiunge spazio verticale tra le strofe
      \line { \bold "3."
  \column {
    "This is verse three."
    "It has two lines."
  }
      }
    }
    \hspace #0.1 % aggiunge spazio orizzontale tra le colonne;
    \column {
      \line { \bold "4."
  \column {
    "This is verse four."
    "It has two lines."
  }
      }
      \combine \null \vspace #0.1 % aggiunge spazio verticale tra le strofe
      \line { \bold "5."
  \column {
    "This is verse five."
    "It has two lines."
  }
      }
    }
  \hspace #0.1 % dà ulteriore spazio sul margine destro;
  % può essere tolto se lo spazio nella pagina è stretto
  }
}

[image of music]

Vedi anche

Guida al funzionamento interno: LyricText, StanzaNumber.


LilyPond — Guida alla Notazione v2.22.1 (ramo stabile).