2.3.1 Notazione comune per strumenti a corde senza tasti

La notazione specialistica per strumenti a corde senza tasti è esigua. La musica viene scritta su un solo rigo e di solito è richiesta una sola voce. Due voci potrebbero essere necessarie solo per alcuni passaggi a doppia corda o i divisi.


Riferimenti per archi senza tasti

La maggior parte della notazione utile per gli archi da orchestra e altri strumenti ad arco è trattata altrove:

Vedi anche

Manuale di apprendimento: Modelli per quartetto d'archi.

Guida alla notazione: Scritte, Indicazioni di diteggiatura, Note in un accordo, Arpeggio.

Frammenti: Unfretted strings.


Indicazioni di arcata

Le indicazioni di arcata vengono create come articolazioni, descritte in Articolazioni e abbellimenti.

I comandi di arcata, \upbow (su) e \downbow (giù), vengono usati con le legature di portamento nel seguente modo:

\relative { c''4(\downbow d) e(\upbow f) }

[image of music]

Si possono usare i numeri romani come numeri di corda (al posto dei numeri arabi racchiusi in un cerchio), come è spiegato in Indicazioni di numero di corda.

Altrimenti, le indicazioni di corda possono essere mostrate anche tramite comandi markup; le articolazioni possono indicare anche corde vuote.

a'4 \open
\romanStringNumbers
a'\2
a'2^\markup { \small "sul A" }

[image of music]

Comandi predefiniti

\downbow, \upbow, \open, \romanStringNumbers.

Vedi anche

Guida alla notazione: Articolazioni e abbellimenti, Indicazioni di numero di corda, Legature di portamento.


Armonici

Armonici naturali

Gli armonici naturali possono essere rappresentati in vari modi. Una testa di nota romboidale indica generalmente che bisogna toccare la corda dove si prenderebbe la nota se questa non fosse romboidale.

\relative d'' {
  d4 e4.
  \harmonicsOn
  d8 e e
  d4 e4.
  \harmonicsOff
  d8 e e
}

[image of music]

Altrimenti si può mostrare una testa di nota normale all’altezza da riprodurre insieme a un piccolo cerchio che indica che deve essere suonata come armonico:

d''2^\flageolet d''_\flageolet

[image of music]

Si può creare anche un cerchio più piccolo, vedi l’elenco di frammenti in Riferimenti per archi senza tasti.

Armonici artificiali

Gli armonici artificiali sono rappresentati da due note, una con una testa normale per indicare la posizione in cui sfiorare la corda e un’altra con una testa romboidale vuota per indicare la posizione dell’armonico.

Gli armonici artificial indicati con \harmonic non mostrano i punti. Occorre impostare la proprietà di contesto harmonicDots per far apparire i punti.

\relative e' {
  <e a\harmonic>2.  <c g'\harmonic>4
  \set harmonicDots = ##t
  <e a\harmonic>2.  <c g'\harmonic>4
}

[image of music]

Vedi anche

Glossario musicale: armonici.

Guida alla notazione: Teste di nota speciali, Riferimenti per archi senza tasti.


Pizzicato alla Bartók

Il pizzicato alla Bartók, in inglese “snap pizzicato” (pizzicato a schiocco), è un tipo di pizzicato in cui la corda viene deliberatamente pizzicata verticalmente (invece che di lato) in modo che sbatta sulla tastiera.

\relative {
  c'4\snappizzicato
  <c' e g>4\snappizzicato
  <c' e g>4^\snappizzicato
  <c, e g>4_\snappizzicato
}

[image of music]


LilyPond — Guida alla Notazione v2.22.1 (ramo stabile).