2.1 Perché la sintassi cambia?

Le modifiche della sintassi di solito servono a rendere l’input più facile sia da leggere che da scrivere e talvolta ad aggiungere a LilyPond nuove funzionalità o miglioramenti di funzioni esistenti.

Ecco un esempio reale:

Tutti i nomi delle proprietà di \paper e \layout dovrebbero essere scritte nella forma primo-secondo-terzo. Tuttavia, nella versione 2.11.60 è emerso che la proprietà printallheaders non seguiva questa convenzione. Questa proprietà doveva essere lasciata così come era (confondendo i nuovi utenti con un formato di input incoerente), o doveva essere cambiata (disturbando i vecchi utenti con file di input già scritti)?

Fu deciso di cambiare il nome della proprietà in print-all-headers, e tramite il comando convert-ly i vecchi utenti avevano a disposizione uno strumento per aggiornare automaticamente i propri file di input.

Tuttavia il comando convert-ly non è sempre in grado di gestire tutti i cambiamenti di sintassi. Nelle versioni di LilyPond precedenti la versione 2.4.2, gli accenti e i caratteri non inglesi venivano inseriti con la notazione standard di LaTeX. Per esempio, per inserire la parola francese che significa ‘Natale’ si usava No\"el. Ma nelle versioni successive di LilyPond, il carattere speciale ë deve essere inserito direttamente come carattere UTF-8. Il comando convert-ly non può sostituire i caratteri speciali di LaTeX con i rispettivi caratteri UTF-8, dunque è necessario aggiornare a mano i vecchi file di input di LilyPond.

Le regole di conversione del comando convert-ly si basano sulla ricerca e sostituzione di parole chiave (piuttosto che su una completa ‘comprensione’ del contesto di ciò che sta cambiando in un certo file di input). Ciò comporta varie conseguenze:


Altre lingue: English, català, deutsch, español, français, magyar, 日本語.
About automatic language selection.

LilyPond — Utilizzo v2.19.48 (ramo di sviluppo).