2.3 Opzioni da linea di comando per convert-ly

Il programma viene lanciato in questo modo:

convert-ly [opzione]… nomefile

Esistono le seguenti opzioni:

-e,--edit

Applica le conversioni direttamente nel file di input, modificando l’originale.

-f,--from=from-patchlevel

Imposta la versione da cui convertire. Se non viene impostata, convert-ly la ricaverà dalla stringa \version presente nel file. Esempio: ‘--from=2.10.25

-n,--no-version

Normalmente convert-ly aggiunge un indicatore \version nell’output. Questa opzione lo impedisce.

-s, --show-rules

Mostra tutte le conversioni conosciute ed esce.

--to=to-patchlevel

Imposta la versione obiettivo della conversione. L’impostazione predefinita è l’ultima versione disponibile. Esempio: ‘--to=2.12.2

-h, --help

Mostra la schermata di aiuto.

-l loglevel, --loglevel=loglevel

Imposta la verbosità dell’output su loglevel. I valori possibili sono NONE, ERROR, WARNING, PROGRESS (predefinito) e DEBUG.

Per aggiornare i frammenti LilyPond presenti nei file texinfo, si usa

convert-ly --from=... --to=... --no-version *.itely

Per vedere i cambiamenti della sintassi di LilyPond tra due versioni, si usa

convert-ly --from=... --to=... -s

Other languages: English, deutsch, español, français, magyar, 日本語.
About automatic language selection.

LilyPond — Utilizzo